icon_2_biocompositi

BIOCOMPOSITI

Essenzialmente naturali. Per davvero.

COS’È UN BIOCOMPOSITO?

Tutti i prodotti Mixcycling sono biocompositi.
Contengono cioè una percentale (dal 10% al 70%) di fibra naturale, miscelata a una base di polimeri vergini, riciclati o bio-based.
In base alle necessità dei nostri users, possiamo offrire diverse gamme di biocompositi:

Schermata 2021-03-26 alle 12.57.48

Carrier

+

Schermata 2021-03-26 alle 12.57.54

Fibre

=

Schermata 2021-03-26 alle 12.58.10

Carrier Vergini

Tutti gli utilizzi
Le fibre naturali vengono miscelate con polimeri vergini per questioni tecnico/meccaniche, come ad esempio, per assicurare il food grade

Carrier Riciclati

Industria Giardino Packaging
Biocompositi che usano polimeri 100% di origine riciclata

Carrier Riciclati Food Contact

Oggetti di arredamento
Biocompositi che utilizzano PET 100% riciclato adatto al Food Contact

Carrier Biobased

Packaging | Oggetti di arredamento | Industria
Questo tipo di composito è formato da un polimero 100% di origine bio-based. Dal punto di vista chimico, ha le stesse caratteristiche di un polimero di origine fossile. I tipi più’ comuni sono Bio-PE Polietilene e Bio-PP Polietilene

Carrier Biodegradabili

Tutti gli utilizzi
Uso di materiali 100% biodegradabili. In base alla forma e spessore degli oggetti prodotti, viene valutata di creare un biocomposito 100% biodegradabile.

Carrier Biodegradabili Compostabili

Industria Giardino Packaging
Uso di materiali 100% biodegradabili e compostabili (materiali disintegrabile il cui processo di decomposizione avviene in meno di 3 mesi). In base alla forma e spessore degli oggetti prodotti, viene valutata di creare un biocomposito 100% biodegradabile e compostabile.

Mixcycling, non solo un blend ma un vero progetto di sostenibilità.

servizio-materiale-su-misura

Analisi e studio di fattibilità sul ciclo di vita dell’oggetto

servizio-test specifici

Validazione tecnica e test specifici

servizio-LCA

Supporto LCA e Certificazioni

FIBRE STANDARD

LOLLA

La lolla di riso è un sottoprodotto risultato da una prima lavorazione del riso. Più precisamente la lolla è la buccia che ricopre il chicco di riso e scartata durante la fase di sbramatura.

SUGHERO

Cresce nelle foreste del Portogallo, primo produttore al mondo. La sua corteccia viene estratta ogni 9 anni, senza tagliare o indebolire la pianta: questo permette all’albero stesso di continuare a vivere e crescere.

Il sughero viene estratto solo dagli inizi di maggio ad agosto, quando la corteccia può essere separata dal tronco senza creare danni permanenti alla pianta.

VINACCIA

La vinaccia che usiamo per i nostri materiali Mixcycling è lo “scarto dello scarto”. Questo perché dopo essere generata dalla pigiatura dell’uva per produrre vino ed essere usata per distillare la grappa, viene scartata. È a quel punto che la recuperiamo per produrre Bio Vinum.

MISCANTO

Il miscanto è una graminacea perennante, con alte prestazioni produttive. Grazie alla sua elevata produttività, negli ultimi anni si è dimostrata una risorsa importante come coltura di biomassa lignocellulosica, con finalità energetica e per prodotti biobased.

Durante la sua crescita, la pianta non necessita di particolari interventi da parte dell’agricoltore.

LEGNO

Il legno che usiamo proviene da uno scarto interno per la produzione di tappi. Invece di essere buttato, viene trattato e sanificato per dargli una nuova vita.